lunedì 28 gennaio 2008

Virtual worlds, Density Research - 24h

Il numero di utenti registrati in un mondo virtuale si è dimostrato uno strumento insufficiente per comprenderne a fondo le potenzialità, servono strumenti che indichino quale sia l'effettivo tasso di utilizzo, come il numero di accessi, la durata della singola sessione e il numero di utenti attivi.

Guardando ai soli utenti registrati scopriamo che mondi come Second Life hanno un tasso NumeroRegistrati-UtentiConnessi pari a 300 a 1, mentre mondi "giovani come IMVU hanno un rapporto di 20 a 1.
Penso che proprio il dato dei concurrent users, gli utenti connessi in ogni singolo momento in un mondo virtuale, dia l'indicazione più significativa della stickyness di un Mondo Virtuale (MV), della sua capacità di trattenere e coinvolgere gli utenti, in una parola del successo di un MV. Combinato con il numero di accessi giornalieri è un valore in grado di dare l'esatto "auditel" dei MV.
Ci proponiamo di studiare la "densità" dei mondi virtuali.
La nostra Density Research, inizia con lo studio di una singola giornata dei mondi virtuali dalle 15:00 GMT+1 di Domenica 27 Gennaio 2007(il fuso orario di Roma) alle 15:00 di Lunedì 28 Gennaio 2008. Prima i risultati, poi commenti e note:


I mondi che abbiamo analizzato sono principalmente SL, Gaiaonline, IMVU e Habbo. Habbo però è suddiviso in decine di siti locali, uno per ogni nazione, impossibile monitorarli tutti e allora ci siamo limitati a US, Italia e UK.

In verde abbiamo indicato il mondo più denso in ogni dato momento della giornata, il dato rilevato è nella maggior parte dei casi quello che viene dichiarato sul sito di riferimento del MV stesso, in altri casi (solo kaneva e club penguin, che per il momento non pubblichiamo) lo abbiamo stimato "contando" le presenze (in kaneva è abbastanza facile sommando tutte le stanze.

Come si vede il mondo mediamente più frequentato è GaiaOnline (target di età Teen e pre-teen), segue IMVU (teenagers), SecondLife terzo in questa analisi, anche se è il più costante, grazie al fatto che viene frequentato sia da europei che da americani e quindi risente meno dell'oscillazione quotidiana degli accessi.

Altre note.
Domenica è un giorno particolare, in cui si naviga anche al mattino, serebbe opportuna un'analisi anche di un giorno della settimana. Le oscillazioni di IMVU e Gaia sono legate al fatto che i frequentatori sono prevalentemente americani e quindi il dato segue la giornata americana (anche se ci sono + fusi tra la costa este e la ovest).

La Density Research prosegue da oggi in poi con 3 rilevazioni al giorno, come al solito sono strabenvenuti:
- volontari del data-mining (soprattutto rilevatori notturni ;)
- esperti di metodologia
- Richieste di monitoraggio di altri mondi (there?)
- esperti in trucchi su come scaricare il dato in automatico (offline browsers schedulabili, page grabbers, chenneso) o su come rilevarlo rigorosamente (per esempio in club penguin)

contattatemi a MSN: valerio@basement.it
SKype: valerio.locatelli

NO PERDITEMPO ;)

2 commenti:

Alias Secondlife: Drowning82 Yao ha detto...

ciao, volevo lasciarti questo sito che ho trovato in cui anche loro si sono posti questo obiettivo solo per secondlife però.
(http://secondslog.blogspot.com/)
Dai grafici che pubblicano sembra che abbiano un software realizzato ad-hoc che permetta di fare tutte le rilevazioni. Farlo giorno per giorno e a mano è improponibile :)

Valerka ha detto...

mha, qualcosa c'è di certo, ma tra plugin di plugin, offline browser, widget vari, spider??? la soluzione c'è di sicuro, ma quale??????? ho già prvato una decina di browser offline con lo shceduling, ma non mi salvano l'ora del download oppure sovrascrivono i risultati, è un delirio.